MANUALE DI SOPRAVVIVENZA 8: IL RIVALE IN AMORE

Dovevi aspettartelo: lei è carina, simpatica, intelligente, non se la tira…ed è single. Non penserai mica di essere l’unico ad averla notata! Così, mentre tu ti arrovelli a cercare un modo furbo di abbordarla, ti capita di vederla sempre più spesso in compagnia. Certo, l’atteggiamento è ancora distaccato, ma sei sicuro: hai un rivale. E se non ti sbrighi a giocare le tue carte, il tizio (spesso della razza Stronzo Insuperabile) potrebbe davvero portartela via!

Certo bisogna correre ai ripari, il problema è che la rivalità in amore è un argomento da prendere con le pinze. Innanzi tutto devi considerare il TUO rapporto con LEI. Se più che un’amica è una conoscente hai ben poco spazio di azione: o ti butti a Cristo o stai a guardare mentre l’altro la corteggia e (probabilmente) la conquista. Se invece è un’amica sei avvantaggiato: anche tu hai le tue chances per farle la corte e diciamo che potete “combattere” alla pari.

CONOSCERE L’AVVERSARIO

Come dice il buon Renato Zero, la prima domanda che devi porti è: “Lui chi è? Perché mai se lo porta con sé, il suo ruolo mi spieghi qual è…???” etc etc.

Lui chi è? Se è il suo migliore amico il loro rapporto potrebbe essere tale da scatenarti un po’ di gelosia, ma fermarsi sulla linea del “per me è come un fratello”. Dunque puoi stare tranquillo, perché non ci sarà nessuno di più innocuo. La situazione cambia se lui è esattamente sul tuo livello, ovvero entrambi la conoscete superficialmente. Qui, la lotta si scatena. Ma, consolati, è raro che duri a lungo, perché le ragazze sono abbastanza abili nel far capire subito chi ha le loro preferenze.

COSA NON FARE

Anche se ti rodi di gelosia devi assolutamente mantenere una facciata rispettabile, quindi evita di:

–          Parlare male dell’Altro con lei (col tuo migliore amico puoi dargli del cornutazzo quanto ti pare, quindi vedi di sfogarti con lui e nessun altro!)

–          Dire bugie che Lo riguardano (tipo che è gay, che ogni sera cambia ragazza etc.). Potresti addirittura renderlo più interessante!

–          Imitarlo. Neppure se vedi che ha successo. Lui la tratta benissimo? Tu trattala meglio. Lui la tratta come un tronista (cioè come una pezza da piedi)? E tu trattala benissimo. TU, almeno TU, sii sempre gentile. Anche se non sembra, la gentilezza paga…e se lei preferisce uno che la tratta male vuol dire che è scema, perciò non vale la pena sprecarci del tempo (no, nemmeno se ha una quarta abbondante. Beh, forse in quel caso…no, no scusate, devo rimanere serio).

–          Mai, mai, mai provocare l’Altro. Se scatenate una rissa è finita: la considerazione di Lei nei vostri confronti finirà sotto terra

–          Non fare il geloso, sarebbe controproducente. Se ti capita di passare del tempo in compagnia del tuo rivale comportati amichevolmente e guai a te se fai lo sbruffone. Sarebbe darti una zappa sui piedi da solo.

COSA FARE

–          Innanzi tutto devi avere fiducia in te stesso e nelle tue possibilità. Anche se ti sembra di essere in svantaggio perché lui è un Figo, non abbatterti subito.

–          La parola d’ordine è CORTEGGIARE.  Lo so, ti sembrerà anche passata di moda, ma guarda che a fare lo sdegnoso ci guadagni poco. Le donne si lamentano che la cavalleria è morta e voi fate di tutto per dare loro ragione…e invece no: stupiscila!

–          Comunque vada, prendila con sportività: l’amore non è una gara e non sempre “vince il migliore”. Se poi lei vi rimbalza entrambi potete sempre trovarvi al pub davanti a una birra e  farvi quattro risate. Come dicevano in Casablanca “Potrebbe essere l’inizio di una bella amicizia.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I will survive e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MANUALE DI SOPRAVVIVENZA 8: IL RIVALE IN AMORE

  1. lordbad ha detto:

    Il finale merita l’applauso. è una situazione nella quale mi sono trovato raramente, in generale il discorso non fa una piega 🙂

  2. marver3000 ha detto:

    Io mi ci sono trovato, ma non si è potuti diventare amici con l’altro ragazzo perchè – anche se Lei ci aveva rimbalzati entrambi – lui non mi poteva vedere. Era allergico agli alieni. Pazienza. 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...